/ ATTUALITÀ

Affari & Annunci

qualificato con esperienza trentennale, cerca lavoro fisso o per extra in provincia di Imperia, disponibilità immediata. Prezzi modici.

Vendesi Autocarro IVECO 109-14 con gru. Anno 1990 - 53.000 Km. Collaudato Prezzo trattabile

VENDESI GENERATORE 18 KW DIESEL. 380V/220V

Che tempo fa

Cerca nel web

ATTUALITÀ | giovedì 29 ottobre 2015, 09:59

Sanremo: la giovane insegnante Francesca Nobbio selezionata per un concorso letterario a livello nazionale

Il racconto con cui ha partecipato, da ieri, è pubblicato su un e-book, acquistabile su Amazon.

Una giovane sanremese è tra i selezionati di un concorso letterario a livello nazionale. Il racconto con cui ha partecipato, da ieri, è pubblicato su un e-book, acquistabile su Amazon.

Protagonista di questa affermazione, su centinaia di partecipanti, è Francesca Nobbio, 31 anni, figlia di un noto avvocato sanremese e nipote, per parte di madre, del famoso dott. Leo Anfosso, medico condotto della Valle Argentina e ex comandante di formazioni partigiane. L’e-book è rintracciabile al seguente Link. Abbiamo raggiunto al telefono Francesca Nobbio.

A cosa si deve questo risultato? “Già nel passato, per mio diletto, avevo scritto dei racconti, seguendo un po’ la vena che c’è in famiglia. Mio zio Gipo Anfosso ha già pubblicato un romanzo e svariati racconti. Un giorno mi sono imbattuta in un sito che pubblicava il bando di un concorso letterario a livello nazionale, promosso dall’associazione Pro News di Roma. Il concorso aveva per tema il cambiamento in tutte le sue dimensioni, così come viene recepito oggi, soprattutto dai giovani. Ho partecipato con un racconto breve”

Di cosa si tratta? “Il titolo è “In un attimo tutto può cambiare”. Sono appena tre fogli. Ma narrano un momento molto intenso e sofferto della mia vita. E’ un racconto autobiografico. L’ho inviato verso la fine di febbraio di quest’anno, senza tante speranze, così come avevo fatto nel passato in altre simili esperienze. E stavolta però c’è stata una risposta inaspettata. Qualche giorno fa mi hanno comunicato che ero tra i selezionati, che avevano diritto alla pubblicazione delle loro opere. Il mio racconto figura così tra i tredici autori dell’antologia: “Cambiare, i più bei racconti del concorso raccontare il cambiamento” E proprio oggi l’e book è uscito su Amazon e, per il momento, sarà reperibile solo on line”

Un cambiamento anche nella vita di Francesca Nobbio? “Beh un fatto del genere è estremamente gratificante, non sono solo contentissima. Ma se è possibile anche di più. Non me lo aspettavo. Ora sto aspettando la pubblicazione di un altro racconto che ho inviato ad una casa editrice. Nel mio cassetto ci sono ancora molti brani e molti progetti”.

C’è in cantiere qualche romanzo? “Non per il momento. Non sono ancora giunta all’idea di scrivere un’opera di più ampio respiro, come ha fatto mio zio, con il quale peraltro mi sento spesso e mi scambio pareri e idee sulla passione dello scrivere”.

Quindi scrivere bene è qualcosa di respirato in casa? “Ma in un certo senso sì. Ma non tanto per la presenza di mio zio Gipo, quanto per il fatto che sono stata abituata a leggere molto. La lettura di qualsiasi libro è uno dei miei più intensi passatempi. Logicamente poi si sono aggiunte le basi culturali. Dopo il liceo classico frequentato a Sanremo, ho conseguito a Genova la laurea in Storia dell’arte e valorizzazione del patrimonio artistico. A questa, l’anno scorso, si è aggiunta l’abilitazione all’insegnamento in Storia dell’arte”.

Quindi c’è anche l’insegnamento nel futuro di Francesca Nobbio, come la mamma, nota insegnante di italiano nelle scuole medie di Baragallo? “L’insegnamento effettivamente ce l’ho nel sangue. Mi piace entrare in classe e spiegare ai ragazzi i valori eterni della nostra cultura. Ma sono ancora precaria. Ho appena ottenuto la mia prima nomina come docente di Storia dell’arte al liceo “Cassini” di Sanremo. E’ stata una grande emozione varcare il portone della scuola che come studentessa avevo frequentato per cinque anni. Spero che sia un’esperienza duratura”.

Ma da dove nasce la foto del profilo Facebook con il violino? “Il violino e la musica sono un’altra delle mie passioni. Ho studiato musica e strumento musicale a Pavia con il maestro Guido Torciani. Suono a livello amatoriale in due orchestre, una a Sanremo e l’altra a Pavia".

Tanti interessi e tanta passione per una giovane sanremese. Francesca Nobbio, Francy, per gli amici, non cesserà di sorprenderci. E’ sempre così quando la bisaccia di una cultura millenaria, non viene lasciata alle ortiche indifferenziate della globalizzazione, ma si trasforma in un talento.

Carlo Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore