/ ATTUALITÀ

ATTUALITÀ | venerdì 24 aprile 2015, 23:10

Unione dei Comuni della Valle del San Lorenzo: firmato venerdì 24 aprile l’atto costitutivo

L ‘Unione dei comuni del San Lorenzo sarà presto anche una realtà virtuale che faciliterà le questioni burocratiche: è in fase di attuazione la messa in rete di tutti gli uffici comunali che potranno interfacciarsi reciprocamente.

Unione dei Comuni della Valle del San Lorenzo: firmato venerdì 24 aprile l’atto costitutivo

Si è svolta questa sera, presso la Sala Beckett di San Lorenzo al Mare, quella che i loro fautori definiscono “una svolta epocale”: la costituzione ufficiale dell’Unione dei Comuni della Valle del San Lorenzo.

Il Sindaco di San Lorenzo, Paolo Tornatore, il Sindaco di Civezza, Giuseppe Ricca, il Sindaco di Pietrabruna, Miriano Pirero, il Sindaco di Cipressa, Gianna Spinelli e il Sindaco di Costarainera, Antonello Gandolfo, hanno firmato l’atto costitutivo di fronte alla segretaria comunale di San Lorenzo al Mare, la dottoressa Maria Novena.  Presente alla firma anche il comandante Massabò, della caserma dei carabinieri di Santo Stefano al Mare.

La firma di questo atto costitutivo ha reso ufficiale ciò che era già realtà e che vedeva da tempo una stretta e attiva collaborazione fra i cinque comuni, su vari fronti.  “Oggi, per qualsiasi richiesta, se non si è associati con altri comuni non si viene nemmeno presi in considerazione. Per questo motivo l’Unione dei nostri comuni  è fondamentale e rappresenta la  naturale conseguenza di una Valle unita sotto tanti aspetti. “ afferma il Sindaco di Costarainera, Antonello Gandolfo. 

Posso dire di aver sempre vissuto tutta la Valle come un unico Paese, senza fare differenze. E questo mi spinge a un nuovo progetto: un’alternativa alla pista ciclabile. Abbiamo  già una pista ciclabile in mezza costa, che parte dalla collina di Santa Brigida e arriva fino a Castellaro,  attraversando tutti i comuni di questa Valle. Pensate il ritorno che potrebbe creare per le nostre campagne, dove potrebbero nascere punti di ristoro e centri turistici.” Ci comunica il sindaco di San Lorenzo al Mare, Paolo Tornatore. 

L ‘Unione dei comuni del San Lorenzo sarà presto anche una realtà virtuale che faciliterà le questioni burocratiche: è in  fase di attuazione la messa in rete  di tutti gli uffici comunali che potranno interfacciarsi reciprocamente.

Stefania Orengo

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore