/ EVENTI

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali Riscaldamento ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

In area vista mare, fornita di tutti i servizi necessari ad una vita sociale; due livelli fuori terra ed un piano...

Strepitosa occasione composta da soggiorno più angolo cottura due camere ,,gran terrazzo più grande giardino...

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | giovedì 31 luglio 2014, 14:33

Concluse ieri le proiezioni dei film in competizione ella sesta edizione del festival del cortometraggio 'Filmcaravan'

Per il terzo anno consecutivo la rassegna ha ricevuto l’alto patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO per l’alto valore dell’iniziativa volta alla promozione dell’arte cinematografica e alla valorizzazione dei piccoli comuni

Si sono concluse ieri, giovedì 31 luglio, le proiezioni dedicate ai film in competizione nell’ambito della sesta edizione del festival del cortometraggio Filmcaravan.

 

"La giornata di venerdì 1 agosto - si spiega nel comunicato inizia alle 15.30 al Teatro dell’Attrito ad Imperia, con un workshop tenuto dal regista serbo Boris Mitic, lettura edificante ed al contempo demistificante del funzionamento dell’industria del cinema documentario. Seguirà, nella stessa sede alle 17.30, un incontro con Emilie Dubois ed Adriano Valerio, rispettivamente produttrice e regista, che ci mostreranno e ci parleranno di 37.4°S: un film dalla produzione atipica, premiato con menzione speciale al festival di Cannes 2013 e con il David di Donatello per il miglior cortometraggio.

 

Alle 18.00, durante l’aperitivo al bar ristorante The Dreamers, sempre alla Foce, il pubblico potrà incontrare gli autori presenti quest’anno: Lendita Zeqiraj dal Kosovo per Ballkoni, Hu Wei dalla Cina per La lampe au beurre de yak, Igor Bezinovic dalla Croazia per Cartolina da Momijan 2, i francesi Jonathan Ricquebourg e Pierre-Edouard Dumora rispettivamente per Les évadés e La nuit qui vient, gli svizzeri Moris Freiburghaus e Tommaso Donati rispettivamente per Rivalen e La casa di legna, gli italiani Matteo Stocco e Adriano Valerio rispettivamente per Limbo e 37°4S, il messicano Pedro Gonzalez-Rubio per Inori.

 

La proiezione serale che si terrà al Parasio d’Imperia in via Santa Chiara, sempre alle 21.30, sarà dedicata ai film realizzati nel 2013 nell’ambito del Monfilmfest, un’iniziativa nata a Casalborgone in provincia di Asti, dodici anni fa e che invita annualmente cinque registi a realizzare un cortometraggio in una settimana. La proiezione sarà presentata dal direttore artistico della manifestazione Giuseppe Selva.

 

La serata di chiusura, sabato 2 agosto, si terrà a Dolcedo in Piazza San Tommaso, l’inizio è previsto alle 19.30 dove un aperitivo di benvenuto accoglierà i nostri fedeli spettatori. Alle 21.30 scopriremo quali saranno i film premiati dalla giuria di Filmcaravan e quale sarà il film preferito dal pubblico. Il film di chiusura sarà, quest’anno un documentario: Inori di Pedro Gonzalez-Rubio. A Kannogawa, una piccola comunità montana giapponese, la leggi della natura ha ormai corroso quella che era una vivace cittadina. Se le nuove generazioni sono partite alla volta di città più grandi, i pochi abitanti rimasti continuano il proprio quotidiano, meditando sulla propria storia e i cicli della vita.

 

Il festival è patrocinato dalle regione Liguria, dai comuni d’Imperia, Cervo, Diano Castello, Cipressa e Dolcedo. Per il terzo anno consecutivo la rassegna ha ricevuto l’alto patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l’UNESCO per l’alto valore dell’iniziativa volta alla promozione dell’arte cinematografica e alla valorizzazione dei piccoli comuni".

 

 

 

C.S.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore