/ EVENTI

Che tempo fa

Cerca nel web

EVENTI | 16 maggio 2014, 09:44

San Lorenzo al Mare: domani per la 'Stagione dell'Albero' c'è 'Garbatella Futbol Cleb (Mediano di spinta, riveduto e corretto)'

Lo spettacolo, divertente e profondo, racconta una storia di amore, di amicizia e di calcio; è un omaggio al capitano della Roma degli anni Settanta, Agostino Di Bartolomei.

San Lorenzo al Mare: domani per la 'Stagione dell'Albero' c'è 'Garbatella Futbol Cleb (Mediano di spinta, riveduto e corretto)'

Sabato scorso al Teatro dell'Albero di San Lorenzo al mare l'attrice Elena Guerrini - laureata al Dams e allieva di Giuliano Scabia e Gerardo Guccini - ha coinvolto gli spettatori nella rievocazione di un'alluvione, quella che nel 2012 ha messo in ginocchio Albinia e tutta la provincia di Grosseto.

Chi si aspettava un racconto tragico è stato piacevolmente deluso, Elena Guerrini parla del disastro che ha colpito il suo paese con energia e umorismo, alternando toni umori e personaggi ridicoli e tragici nello stesso tempo. Sul palco pochi oggetti rigorosamente raffazzonati e ripescati dal fango dell'alluvione, sono i segni tangibili di esistenze interrotte durante il normale esercizio della propria quotidianità. Ognuno di essi è un aggancio sgualcito alla propria vita prima  della marea di fango che l'ha travolta e per ogni oggetto c'è una storia da raccontare, perché mentre si narra sembra quasi di ripulire il ricordo. Così Elena Guerrini ha costruito il suo spettacolo, lasciando parlare tutti i suoi concittadini e vicini di casa, ascoltando, compartendo il ricordo, ritrovandosi con loro in quelle case e in quelle cucine dove la loro vita è stata interrotta dalla piena. Centinaia di incontri che  confluiscono poeticamente nello spettacolo e in cui le esperienze dolorose e i fallimenti si saldano insieme al disastro naturale, in una sorta di seduta psicoanalitica. Il fango diventa dunque metafora di una società allo sbando che mescola tragedia e talk show, dolore e trasmissioni culinarie in una poltiglia priva di dignità e rispetto. Il lavoro è in continua evoluzione, partito dalla sua teatro/casa alluvionata,  è pronto per  farsi travolgere da altri dolori, da altri oggetti e ricordi.

Elena Guerrini, con l'aiuto del giornalista Stefano Delfino, dopo lo spettacolo ha cercato di stimolare la partecipazione degli spettatori testimoni dell'alluvione di San Lorenzo al mare nel 1998, scoprendo così che in sala ne erano presenti  pochissimi, ma una volta superato l'imbarazzo i ricordi  sono fluiti precisi e ricchi di pathos, proprio come l'autrice aveva previsto e già sperimentato con i suoi stessi concittadini. Applausi convinti per questa attrice dalla fisicità dirompente e dalla vitalità trascinante, che ha lavorato con il teatro della Valdoca e ha partecipato per 15 anni a tournée internazionali con la Compagnia di Pippo Delbono, vale a dire con le punte più avanzate dell'avanguardia del teatro contemporaneo. È conosciuta anche per ruoli importanti nei film di Pappi Corsicato, Giuseppe Bertolucci, Pupi Avati e Alfonso Arau. #dellalluvione è il suo terzo lavoro, dopo “Orti Insorti”  che ha avuto oltre 300 repliche in tutto il mondo, e il suo monologo “Bella Tutta! I miei grassi giorni felici” presentato in teatri, scuole e festival e ispiratore del suo primo romanzo edito da Garzanti.

La stagione dell'Albero … in prosa 2014 prosegue domani alle 21 con 'Garbatella Futbol Cleb (Mediano di spinta, riveduto e corretto)' con Michele La Ginestra, che ne è anche autore insieme ad Adriano Bennicelli, per la regia di Roberto Marafante, e la produzione di Teatro 7. Michele La Ginestra, classe 1964, approdato alla televisione nel 1994, nasce come attore e autore teatrale. Dal 1997 è il direttore artistico del Teatro Sette di Roma, dove cura anche la regia di numerosi lavori teatrali.

Lo spettacolo, divertente e profondo, racconta una storia di amore, di amicizia e di calcio; è un omaggio al capitano della Roma degli anni Settanta, Agostino Di Bartolomei, un uomo abituato ad allenarsi, sempre, costantemente, anche per scrivere una lettera, un atleta che ha provato a costruire la sua vita come un perfetto gioco di squadra. Un modo divertente ma profondo per parlare della vita partendo dal calcio. Come di consueto è possibile acquistare i biglietti anche online, collegandosi al sito  www.ilteatrodellalbero.it. Per informazioni e prenotazioni info@ilteatrodellalbero.it o Cell. 3477302028.

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium