/ AL DIRETTORE

Spazio Annunci della tua città

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Imbarcazione in ottimo stato, Coperta e pozzetto in teak-Falchetta e trincarni in mogano verniciato.Verricello...

Bellissimo Motore e frizione nuovo Sedili nuovi Stacco batteria Posti 2+2 porte estive Porte invernali ...

Da vivere senza spese energetiche. In area vista mare, ben collegata con Roma e Civitavecchia, tutti i servizi...

Che tempo fa

Cerca nel web

AL DIRETTORE | lunedì 10 giugno 2013, 16:12

Lettera di ringraziamento di un lettore al personale del 118 e della Croce Verde Arma Taggia

Ritengo doveroso inoltrarle la presente nota di apprezzamento per l'intervento che definire "prodigioso" è davvero limitante, dell'equipaggio dell'ambulanza Croce Verde di Arma di Taggia e 118 ASL 1

Giuseppe Caruso di Imperia ci scrive per esprimere una sua riflessione di ringraziamento al personale del 118 e della Croce Verde di Arma Taggia per un intervento di soccorso.

"Ritengo doveroso inoltrarle la presente nota di apprezzamento per l'intervento che definire "prodigioso" è davvero limitante,  dell'equipaggio dell'ambulanza Croce Verde di Arma di Taggia e 118 ASL 1. Ieri poco prima di mezzanotte mi trovavo alla Discoteca Sensual di Riva Ligure quando un signore di circa 60-62 anni, si è accasciato al suolo esanime. Fortunatamente era presente il un medico, il Dott Anselmo Avena di Riva Ligure, che capiva immediatamente trattarsi di un infarto e faceva chiamare l'ambulanza. Sono arrivati dopo qualche minuto e hanno applicato tutte le tecniche di rianimazione cui potevano fare ricorso. Davvero instancabili quei due ragazzi ma l'infartuato non reagiva per nulla. Nel frattempo arrivava anche il medico rianimatore ed ancora è stata una vera lotta. Il tutto è durato almeno mezz'ora ma alla fine lo sfortunato, ex Maresciallo dei Carabinieri in pensione, aveva ripreso a respirare ed è stato trasportato all'ospedale d'urgenza. Ero tra i pochi che da dietro un acquario ha potuto assistere all’intera scena. Mi pareva di essere sul set di quei serial TV americani del pronto soccorso, cosciente che, quei miracoli,  purtroppo avvengono solo nei film. E invece, l'instancabile energia che i 3 del soccorso hanno profuso in quell'intervento, hanno strappato una speranza di vita per lo sfortunato Maresciallo della Benemerita.  Gli inglesi usano un'espressione molto forte e concisa : "Beyond the Call of Duty" e cioè ben oltre il comune senso del dovere. Questo è stato l'impegno di quei 3 rianimatori..!Siamo tutti informati sugli inopportuni tagli al settore ed agli esempi della così chiamata "MalaSanità", ma devo dire che quanto visto ieri sera riscatta tutto quanto noi cittadini onesti non ci meritiamo. Gradirei quindi che dalle vostre pagine altri cittadini sappiano che la loro vita, grazie a questi volontari è in qualche modo più sicura. Un mio personale ringraziamento ai "Tre Moschettieri" della Croce Verde , al Dottor Avena ed al personale della Discoteca Sensual, davvero tutti all'altezza della situazione.E lo dico perchè io c'ero".

Direttore

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore