/ CRONACA

Spazio Annunci della tua città

Coldelite 3002 RTX, 12 pozzetti, attrezzature Officine bano, Frigoriferi ISA BT e TN da 700 lt, Montapanna Carpegiani...

Oneglia in palazzo d`epoca interessantissimo appartamento di grande metratura completamente ristrutturato....

monolocale ristrutturato nuovo piano terra senza balcone 3 posti letto 350 m dal mare comodo su tutti i servizi 399...

Abito da sposa tessuto originale ARMANI, modello ARMANI, realizzato da Vogue Sposa di Luciana De Stefano. Tessuto seta...

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | sabato 22 settembre 2012, 21:51

Giovane 21enne impiccata a Birmingham, la madre “Mia figlia depressa, è andata in Inghilterra perché a Sanremo non era stata messa in regola”

La tragica scoperta è stata fatta dalla madre della giovane, Dragana Ivanovic, originaria dell’Est Europa, ma residente per tanti anni nella città dei fiori.

Si è tolta la vita impiccandosi a soli 21 anni. A compiere l’estremo gesto, per motivi di depressione e, pare, dopo la rottura di un fidanzamento, Maria Sacchetti di Sanremo, che si era trasferita a Birminghan in Inghilterra. La zia Ivana, aveva lavorato per circa 10 anni nel noto locale della Movida. La tragica scoperta è stata fatta dalla madre della giovane, Dragana Ivanovic, originaria dell’Est Europa, ma residente per tanti anni nella città dei fiori. 

Attraverso una lettera inviata a sanremonews la madre della giovane ha voluto far luce su come sono andate esattamente le cose: “La mia povera figlia ha lavorato a Sanremo - in un noto locale (non il Big Ben e non il Victory Morgana, ndr) - e per non essere stata messa in regola ha avuto la depressione accertata dal suo medico curante". "Dopo quell’esperienza ha lavorato" per una pasticceria che non le ha riconosciuto "800 euro per tre mesi". E conclude: "A questo punto è andata in Inghilterra da sola”. 

Renato Agalliu

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore