/ CRONACA

Che tempo fa

Cerca nel web

CRONACA | venerdì 27 aprile 2012, 11:59

Taggia: trovato cadavere di un 30enne nel torrente Argentina, dovrebbe essere un suicidio

Sono stati alcuni passanti ad avvertire la Polizia Municipale che ha fatto scattare l’allarme.

Taggia: trovato cadavere di un 30enne nel torrente Argentina, dovrebbe essere un suicidio

Un cadavere è stato trovato nel torrente Argentina intorno a mezzogiorno. Sono stati alcuni passanti ad avvertire la Polizia Municipale che ha fatto scattare l’allarme. Il cadavere, in acqua probabilmente da 4/5 giorni, è di un uomo sui 30/35 anni che addosso aveva solo una maglietta della pelle e le mutande ed era proprio al di sotto dei piloni dell’autostrada. Sul posto sono presenti i Carabinieri di Taggia e Sanremo, gli agenti della Municipale ed i Vigili del Fuoco.

Il cadavere è stato tirato a terra e sono stati svolti i classici controlli del medico legale, il Dott. Francesco Traditi. Alcuni residenti hanno detto agli inquirenti di aver visto nei giorni scorsi un anziano girovagare proprio nei pressi dei piloni dell'autostrada. Al momento l'ipotesi principale degli inquirenti è quella del suicidio. Il medico legale ha confermato che domani verrà eseguita l'autopsia e che, sulla testa dell'uomo sono state trovate un paio di ferite, ma non di rilevanza penale.

Uno dei due agricoltori che hanno trovato il cadavere ha raccontato di aver notato l'uomo e che, inizialmente, pensava si trattasse di un manichino: "Solo avvicinandomi - ha detto - ho capito che si trattava di un uomo. E' stata una scena davvero raccapricciante"

Stefano Michero

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore