ATTUALITA' | lunedì 20 ottobre 2014 13:15

Cerca nel web

ATTUALITA' | martedì 24 aprile 2012, 10:30

Badalucco: inaugurato il nuovo campo di bocce, una grande festa ma ora i badalucchesi dovranno scegliere il nome

Condividi |  

Il nuovo campo da bocce per quanto sia pronto ad essere utilizzato ad oggi è privo di nome, così il sindaco e l'assessore hanno chiesto ai propri compaesani di esprimere un parere o una preferenza, recandosi in comune ed indicando a chi vorrebbero che fosse intitolata la struttura.

Il sindaco Walter Bestagno e l'assessore Stefania Tononi

Grande festa a Badalucco dove l'amministrazione comunale ha inaugurato il nuovo campo di bocce. Tanti gli appassionati che ora si potranno recare presso la struttura in centro paese nella Valle Argentina. I lavori sono durati alcuni mesi e sono stati eseguiti dalla ditta Claudio Colombo, per una spesa di circa 22mila euro, derivanti dai fondi stanziati dal comune per i servizi sociali e con la compartecipazione della Regione Liguria. 

L'inaugurazione si è svolta sabato nel pomeriggio e naturalmente erano presenti il sindaco Walter Bestagno che ha tagliato il nastro, ma anche il parroco Don Antonio Robu che ha benedetto la struttura. Naturalmente presente anche il maresciallo Espedito Longobardi, comandante del locale distaccamento dei Carabinieri. 

Parole sentite, nel corso della cerimonia, quelle espresse dall'assessore ai servizi sociali Stefania Tononi. Presente per l'occasione buona parte del paese che ad oggi conta poco più di 1200 abitanti. Un'occasione di festa molto sentita soprattutto perchè nei piccoli borghi e soprattutto in vallata non capita spesso di assistere a delle cerimonie di inaugurazione di nuove strutture.

Inoltre, l'amministrazione comunale ha approfittato dell'occasione per rivolgere un appello al paese. Il nuovo campo da bocce per quanto sia pronto ad essere utilizzato ad oggi è privo di nome, così il sindaco e l'assessore hanno chiesto ai propri compaesani di esprimere un parere o una preferenza, recandosi in comune ed indicando a chi vorrebbero che fosse intitolata la struttura. 

Stefano Michero

Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Link Utili|Scrivi al Direttore