/ APPUNTI DI LIBERESO

Spazio Annunci della tua città

Causa limiti circolazione centro città Milano per inquinamento, euro 3 fap, vendo perfetta C5 2.2, automatica, pelle,...

Scooter elettrico a 4 ruote Monrach Royale, per disabili e anziani. Possibile avere anche con copertura per la pioggia ...

Scooter usato con tettino parapioggia batterie ok funziona tutto con gomme e camera d`aria.

Porto Maurizio Borgo Marina Imperia Fronte Mare bellissimo trilocale completamente ristrutturato e arredato, con aria...

Che tempo fa

Cerca nel web

APPUNTI DI LIBERESO | mercoledì 01 novembre 2017, 00:00

E' tempo di Kaki: una ricetta di Libereso

" Il kaki è oggi considerato "l'albero della pace", perché dopo il devastante bombardamento atomico di Nagasaki, rimasero in vita soltanto alcuni esemplari di questa bellissima pianta".

Il Diospyros Kaki, originario della Cina è una delle più antiche piante da frutta coltivate dall'uomo. Conosciuta anche come “Mela d'Oriente” è una pianta con caratteristiche particolari ed interessanti: offre ottimi frutti, un riparo dal sole e rifugio agli uccelli, è resistente ai parassiti; le sue foglie rosse sono decorative ed una volta cadute a terra costituiscono un eccellente concime.

ll suo frutto contiene acqua e zuccheri, pochissime proteine e grassi ed una discreta quantità di vitamina C,  di beta-carotene e di potassio. Ha proprietà lassative e diuretiche ed è sconsigliato a chi soffre di diabete o ha problemi di obesità. È molto indicato per depurare il fegato e per l'apparato nervoso

Torta di Diospyros kaki

Ingredienti:

230 grammi di zucchero, 230 grammi di farina, 115 grammi di olio di oliva, 3 grandi uova, 115 grammi di burro, 6 kaki, 115 grammi di noci macinate, un cucchiaino di vaniglia, uno di sale,  un cucchiaino di lievito ed un cucchiaino di cannella

 Preparazione:

Mescolare bene in un contenitore largo zucchero, olio, uova e vaniglia.

Unire la farina e le spezie, poi aggiungere  il burro e il lievito e mescolare con cura.

Unire la polpa di 6 kaki e successivamente le noci pestate nel mortaio. Mescolare, versare in una teglia e cuocere a forno caldo  per un’ora. Togliere dal forno lasciare raffreddare servire freddo con una crema.

Ricetta tratta dal libro "Ricette per ogni stagione" di Libereso edizioni Zem Vallecrosia

 

 

 

Libereso Guglielmi - Claudio Porchia

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore