/ POLITICA

Che tempo fa

Cerca nel web

POLITICA | 15 febbraio 2010, 07:41

'Bamboccioni' in Liguria?: in Veneto ci sono case popolari

'Bamboccioni' in Liguria?: in Veneto ci sono case popolari

Flavio Di Muro, coordinatore del Movimento Giovani Padani della Liguria, è intervenuto n merito alle discussioni lette sui giornali di questi giorni sul tema dei 'bamboccioni':

 

"Purtroppo la situazione oggigiorno semplicemente non permette a noi giovani di renderci facilmente indipendenti dalla famiglia di origine in quanto sia la precariet del posto di lavoro che il costo della vita, in particolare lonerosit dellalloggio, non ci permettono di affrontare come naturalmente desidereremmo il distacco. Penso che la politica, a tutti i livelli, debba interessarsi al problema offrendo delle risposte concrete. In questa direzione hanno operato il Comune di Montebelluna (TV) e lazienda territoriale per ledilizia residenziale della provincia di Treviso (A.T.E.R.). Il Comune mediante un bando al via oggi, in base al quale i giovani under 36 anni residenti in 7 comuni dell'area montebellunese, che per motivi di ordine superiore non siano riusciti a lasciare la dimora avita, potranno presentare domanda per l'assegnazione di uno dei sei appartamenti di edilizia pubblica 'in palio'. A chi ha 25-35 anni e vive ancora con i genitori vengono assegnati cinque punti in graduatoria e a chi ne ha 31-36 tre punti. Sette punti vengono dati a chi vive con la famiglia di origine da almeno 5 anni a partire dal compimento del 18esimo anno di et. E ancora sette punti per coppie sposate in cui entrambi i componenti abbiano et inferiore a 36 anni. Gli affitti 'calmierati', per i sei fortunati, andranno da un massimo di 280 euro a un minimo di 225 euro, per delle abitazioni nuovissime costruite con materiali all'avanguardia per il risparmio energetico e in contesto residenziale. In qualit di coordinatore del Movimento Giovani Padani della Liguria invito gli amministratori locali della nostra regione a verificare se nel Comune dove svolgono il loro mandato sussistano le condizioni idonee al fine di adottare una politica di assegnazione di alloggi di edilizia residenziale pubblica sulla scia di quanto stabilito dal Comune di Montebelluna. Invito inoltre coloro che si apprestano a candidarsi sindaci, presidenti di provincia e presidenti di regione a prevedere nei propri programmi elettorali misure reali a sostegno dellautonomia dei giovani e delle giovani coppie".

Carlo Alessi

Ti potrebbero interessare anche:
Prima Pagina|Archivio|Redazione|Invia un Comunicato Stampa|Pubblicità|Scrivi al Direttore|Premium